lu Vredette a la sammenedettese

versione anno 2021

MarCap

Ingredienti di base:

olio evo (un bel po’), cipolla, peperoni "a colori" (verdi gialli e rossi), pomodori poco maturi (anche  perché resistono un po’di più alla cottura), aceto bianco forte, sale q.b. 

NON SONO AMMESSE PREPOTENZE: L’ACETO COMANDA, MA IN DEMOCRAZIA CON GLI ALTRI INGREDIENTI, con la complicità dell'olio! 

In un adeguato tegame con una quantità generosa di olio, far soffriggere la cipolla e rosolare il mollame (intero o a pezzi significativi: moscardini, seppie, ecc).

Aggiungere i peperoni a strisce e i pomodori a pezzi con un’anteprima di aceto e di sale .

Quando tutto è appassito e il mollame è quasi cotto, togliere il mollame.

Questo è il momento importante per decidere il risultato de "lu vredette": regolare bene l’intingolo, sia nella quantità che nella qualità desiderata, finché, cioè, non è “bille e cugnonte”(ovvero fino a quando gli ingredienti (soprattutto aceto e olio) non sono ben amalgamati tra di loro e in una quantità liquida necessaria e sufficiente).

Quando risulterà così tutto perfettamente equilibrato, finché dell’aceto non è rimasto che l’aroma, controllare la sapidità ed eventualmente aggiustare di sale.

Quindi, ricollocare il mollame e stivare con esso i seguenti possibili tipi di pesce: il pesce prete, il pesce ragno, la gallinella, lo scorfano, il rospo (la sua testa è una miniera), il merluzzo, il palombo, lo sgombro, la razza, la triglia, la busbana...e, anche il suro, opportunamente spellato, ma, sempre e comunque, ponendo sotto quelli più resistenti alla cottura e sopra quelli più delicati.

Si lasci cuocere così a fuoco medio-basso per il tempo necessario fino alla cottura dei pesci aggiunti, scuotendo e ruotando il tegame per non romperli, avendo cura che il “brodo-oleoso” ben amalgamato (“cugnonte” appunto) sia al livello del pesce e sia sufficiente  per poterlo      

 o versare sul pane abbrustolito (come da tradizione) o affiancarlo al riso integrale lessato basmati.

 

 Il commensale esegue così un "self service" prelevando dal piatto centrale sia la quantità di riso che lo aggrada, sia l'intingolo con i pesci de "lu vredette" desiderati, per condirli, poi, personalmente sul proprio piatto.

  home